Centro Studi W. Reich


Il Centro Studi W. Reich nasce come luogo di ricerca, diffusione di informazioni, prevenzione e cura del disagio individuale e relazionale. Il suo fine è teso al raggiungimento dell’armonia e del benessere psico-fisico dell’individuo. Esso si avvale di strumenti e metodologie sviluppati da W. Reich, medico-psichiatra austriaco, primo in occidente a spostare l’attenzione in psicoterapia, dall’aspetto verbale al corpo. “Corpo” inteso come scrigno di emozioni,  sentimenti, desideri; custode della propria storia di vita. L’uomo, la donna e il bambino, sono i protagonisti di tutti i lavori che si volgono all’interno del centro.

"L’amore, il lavoro e la conoscenza sono le fonti della nostra vita, dovrebbero anche governarla"

W. Reich

Le attività proposte sono:

Psicoterapia individuale;

Sportello di “Consulenza Giovani W. Reich”, gratuito per i primi 5 incontri e rivolto a ragazzi di età compresa tra i 18 e i 30 anni;

Gruppi di crescita personale;

Attività creative per lo sviluppo armonico e il benessere psico-fisico del bambino;

Incontri e gruppi di lavoro per madri;

Sportello d’ascolto per madri in gravidanza;

Seminari, conferenze e incontri-dibattito.

PER INFORMAZIONI:

Dott.ssa Rosa Albano:  Psicologa-Psicoterapeuta, Analista Reichiana  3281003785- rosy.alba@hotmail.it

Dott.ssa Rosaria Napoli: laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche 3341553382 rosarianapoli@live.it

 

Dott.ssa Rosa Albano

Laurea Triennale in “Psicologia della Prevenzione del Disagio Individuale e Relazionale”;

Laurea Specialistica in “Psicologia Clinica e dello Sviluppo”;

Specializzazione post- laurea in Psicoterapia Corporea Reichiana presso la SIAR  (Società Italiana di Analisi Reichiana) di Roma;

Analista Reichiana e membro della Società Italiana Analisi Reichiana (SIAR);

Fondatrice del Centro Studi W. Reich di Salerno;

Conduttrice di Gruppi Esperienziali e di Psicoterapia;

Operatrice Reichi.

 

Dott.ssa Rosaria Napoli

Laurea Triennale in “Scienze e Tecniche Psicologiche”;

Operatrice Reichi;

Fondatrice del Centro Studi W. Reich di Salerno;

Conduttrice Gruppi Esperienziali.

 

Workshop esperienziale

L’ARMONIA DEL CORPO E DELLA MENTE

23 novembre 2014

Ciclo di

GRUPPI ESPERIENZIALI 2014/15

clicca per i dettagli

clicca per i dettagli

 

Wilhelm Reich, a cui è intitolato il Centro, è nato a Dobrzcynica in Bukovina (attualmente in Romania) nel 1897 e morto nel penitenziario di Lewisburg nel 1957. E' stato uno dei grandi e originali pensatori del ventesimo secolo, anche se poco conosciuto perché per anni cancellato dalla cultura ufficiale. Psicanalista, medico, scienziato, orgonomista e biologo, a lui risalgono acquisizioni diverse come la psicosomatica, lo studio delle connessioni tra cancro e depressione, l’analisi del carattere, la “rivoluzione sessuale". 
Fu uno dei più brillanti allievi di Freud fino a quando non entrò in contrasto con lui e nel 1934 espulso dal movimento psicanalitico.
L’avvento di Hitler costrinse Wilhelm Reich a trasferirsi in Danimarca e in Norvegia dove continuò le sue ricerche. Fu proprio allora che iniziò a sostenere che l’energia chiamata libido che per Freud aveva un valore solo astratto, potesse essere un’energia concreta e misurabile e che, come una sorta di corrente, fluisse nel corpo fino a raggiungere la massima intensità nell’atto sessuale. Queste sue idee, gli regalarono l’odio di nazisti, stalinisti e anche psicanalisti, questi ultimi soprattutto, lo denigrarono con forte accanimento e fu così costretto a lasciare l’Europa per trasferirsi negli Stati Uniti dove, al momento dello sbarco, venne immediatamente internato in qualità di sospetto nazista. I suoi esperimenti lo avevano convinto dell’esistenza effettiva di un’energia vitale, simile all’elettricità ma distinta, che aveva chiamato orgone. Individuò quello che secondo lui era la causa del cancro e seguendo le proprie idee, cominciò tramite il suo laboratorio, a distribuire accumulatori orgonici in grado di ricaricare di energia chi ne faceva uso. Questa fu l’occasione, per la “Food & Drug Administration” per vietarne la diffusione. Reich ignorò l’ordinanza e questo ebbe come prima conseguenza, il rogo di tutti i suoi libri, poi due processi e il carcere. Morì solo due anni dopo, nel 1957.

Guarda la gallery:

Dove si trova Centro Studi W. Reich:


Il nostro compito nella vita non è superare gli altri, ma superare noi stessi "Steward B. Johnson"

Social

Segui Cittadelbenessere.it e resta aggiornato sulle iniziative, gli eventi e tutti i contenuti del sito.

Ultimi inserimenti

Contatti

contatta cittadelbenessere.it per promuovere iniziative, diffondere notizie ed aggiornamenti

Contatta l’organizzazione dell’evento CITTA’ DEL BENESSERE

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle novità del nostro sito e sul programma dell’Evento Città del Benessere.Iscriviti e riceverai periodicamente una Newsletter

Contattaci

contatta cittadelbenessere.it per promuovere iniziative, diffondere notizie ed aggiornamenti

Richiesta inviata con successo